stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Scalenghe
Stai navigando in : Le News
4 novembre 2021: le riflessioni del Sindaco Alfio Borletto

Buongiorno a tutte e a tutti.

Inizio con un ringraziamento doveroso e sincero, a nome di tutta l’Amministrazione Comunale, ai rappresentanti di tutte le associazioni, alle associazioni d’arma, alle autorità militari, ed a tutti Voi qui presenti. In modo particolare rivolgo un ringraziamento a coloro che si sono adoperati per la realizzare di questa celebrazione, al Comitato Storico, al gruppo Alpini, al Vice Sindaco Ezio Portis per la cura nel preparare questa giornata e al Consigliere Stefano Bordino.

Grazie a voi insegnanti e grazie a Voi cari ragazzi; grazie per la vostra presenza! Voi non dovete dimenticare: CONOSCERE deve servire per interpretare il presente e programmare il futuro.

Il 4 Novembre è la data in cui celebriamo la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, un giorno dedicato a chi lavora al servizio della Pace e di commemorazione dei caduti di tutte le guerre.

Le guerre mondiali, tanto la prima quanto la seconda, per voi ragazzi sono eventi ormai lontani, che in qualche modo conoscete soltanto perché li ritrovate sulle pagine dei libri di storia o nei racconti delle persone anziane.

Il rischio che si corre non è solo quello di non conoscere i fatti, le date e le motivazioni, ma piuttosto quello di non riuscire a capire la sofferenza di chi le guerre le ha vissute ed il sacrificio di chi in queste e in altre guerre ha perso la vita. Se non si riesce a capire tutto questo, il dolore ed il sacrificio di tanti uomini, donne e bambini, saranno stati inutili, perché si perde l’unica grande lezione che una guerra puó dare, cioè la sua stessa assurdità e la sua follia. Nessuna guerra è indispensabile o è giusta. Non esiste litigio che non possa essere sanato con il dialogo, quindi non esiste conflitto che non possa essere risolto con la diplomazia.

La festa del 4 novembre dunque, non deve essere solo un ricordo del passato, ma deve diventare un progetto per il futuro: un progetto di pace in cui tutti Voi ragazze e ragazzi siete chiamati ad essere protagonisti. La pace deve essere l’unico vero obiettivo, l’unico vero ideale per Noi e per Voi che abbiamo la fortuna di non aver mai visto la guerra con i nostri occhi. 

A voi insegnanti chiedo, ove possibile, di dedicare del tempo a far conoscere a questi ragazzi, almeno qualche articolo della nostra bella Costituzione, quale pilastro fondamentale della democrazia, del nostro vivere civile, della dignità e del rispetto di tutti i cittadini, e a voi ragazze e ragazzi qui presenti chiedo di custodire e difendere con orgoglio ció che vi verrà insegnato, solo così questa Italia sarà davvero l’Italia di tutti, un’Italia rispettosa, una bella Italia.

Viva la Pace, Viva chi opera per la Pace, Viva l’Italia.

Alfio Borletto, Sindaco di Scalenghe

   Il Comune Informa
Comune di Scalenghe - Via Umberto I, 1 - 10060 Scalenghe (TO)
  Tel: 011.9861721   Fax: 011.9861882
  Codice Fiscale: 85003410017   Partita IVA: 02920980014
  P.E.C.: scalenghe@cert.ruparpiemonte.it   Email: scalenghe@ruparpiemonte.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.